Viaggi di nozze in Sudafrica

Un viaggio intenso, a tratti commovente, un ritorno alle origini,

un breve contatto con un popolo coraggioso e cordiale.

Un mondo in movimento, un sogno che ogni giorno si trasforma in realtà,

una natura generosa che regala al viaggiatore spettacoli di una

bellezza incomparabile ed infine lei, la Nazione Arcobaleno, il Sudafrica.

 

La luna di miele è il viaggio per eccellenza, il più importante e ricercato,

il cui ricordo deve restare per sempre.
La crescente richiesta di un viaggio "unico", che presti attenzione alle tendenze,

gusti ed esigenze di ciascuna coppia di sposi, ci spinge alla realizzazione di viaggi su misura,

a privilegiare per  ciascuna destinazione hotel e tour particolari indicati sia per

 il viaggio di nozze ma anche semplicemente per un viaggio INDIMENTICABILE.

 

 

 


 

Sudafrica

Un mosaico di emozioni...

Per un viaggio su misura per Voi

Contattaci ora !!!

 

 

 – JOHANNESBURG -  PORT ELIZABETH –   KNYSNA  - GARDEN ROUTE -  CITTA’ DEL CAPO -  MPUMALANGA -  PARCO KRUGER (RISERVA PRIVATA IMBALI) -  

  

Perché andare in Sudafrica
•  Per l’incredibile fauna. In Sudafrica ci sono 17 parchi nazionali e un gran numero di riserve statali e private dove è possibile vedere leoni, gazzelle, zebre e ippopotami nel loro habitat naturale. Il parco Krüger è il più famoso e il più grande del paese
•  Per il surf. Il Sudafrica è uno dei paesi più amati dai surfisti. Si può scegliere fra le onde di Jeffreys Bay o abbronzarsi in una delle località balneari della costa del Natal, paesaggisticamente molto belle, dove si fa il bagno tutto l'anno
•  Per vistare tutto il continente, vario e suggestivo. Da Città del Capo, affacciata sull'Atlantico, con le sue suggestive scogliere, si raggiunge in breve la fine dell'Africa: il mitico Capo di Buona Speranza, doppiato da Magellano, battuto dai venti e a picco sul mare
•  Per scoprire una delle nuove mete del turismo enogastronomico. I vini sudafricani sono infatti ottimi e stanno salendo agli onori della cronaca come etichette pregiate e di tutto rispetto
•  Per i diamanti, che si possono comprare spendendo considerevolmente meno che in Italia

Cape Town - È impossibile non innamorarsi di questa città, la più bella del Sudafrica, dove montagne di granito, tra cui spicca la famosa Montagna della Tavola, fanno da cornice maestosa ad una città ospitale, vivace, dall’atmosfera unica. Il fulcro della vita cittadina è il Waterfront, una parte del porto completamente restaurata dove sono sorti hotel, ristoranti, bar e negozi ed è piacevolissimo passeggiare sia di giorno sia di sera. I dintorni di Città del Capo offrono moltissime possibilità di escursioni: oltre alle bellissime spiagge di sabbia bianca a breve distanza dal centro cittadino, da non perdere una visita del Capo di Buona Speranza, della raffinata regione dei vigneti, caratterizzata dagli storici edifici in stile “Cape Dutch”, dove si producono i deliziosi vini sudafricani, e dei giardini botanici di Kirstenbosch.

 

 

Garden Route - Incantevoli panorami di lunghe spiagge bianche, scogliere selvagge, baie tranquille, lagune, parchi marini, immense foreste, piccoli graziosi centri abitati: la Garden Route, rinomata strada costiera che porta da Città del Capo a Port Elizabeth, offre una natura incredibilmente varia e salvaguardata con attenzione, in cui i centri abitati si inseriscono perfettamente nel paesaggio. Suggeriamo di dedicare un minimo di due pernottamenti per non mancare la visita delle principali località: le grotte Cango, le fattorie degli struzzi di Oudtshoorn, la foresta di Tsitsikamma, la laguna di Knysna, la splendida baia di Plettenberg, le graziose cittadine di Mossel Bay e George. La Garden Route offre tutti i tipi di sistemazione, da meravigliosi ed esclusivi hotel di lusso, a piccoli e confortevoli hotel.

Johannesburg - Il cuore finanziario ed economico del Sudafrica, una grande e moderna metropoli dai mille contrasti. Ricca di musei, gallerie d’arte, concerti e mostre che espongono opere di artisti locali, Johannesburg vi permetterà di entrare maggiormente in contatto con la vita e la cultura locale.

 

Mpumalanga - Piccoli hotel, chalet e raffinate “country houses” punteggiano il cammino da Johannesburg al Parco Kruger, nella zona di Mpumalanga. In questa regione domina il paesaggio, sempre diverso, con gli altopiani che digradano nel basso veld e gli spettacolari scenari del Blyde River Canyon, ricco di foreste, fiumi e cascate. È la terra dove pionieri e cercatori d’oro hanno faticosamente aperto sentieri verso l’est. Le tradizionali “country houses” e i piccoli hotel, sparsi tra piantagioni di tè e cittadine, offrono ottima cucina e grande ospitalità.

 

Parco Kruger -  Kruger Nationa Park - Primo parco al mondo per anno di fondazione e uno dei santuari naturalistici più importanti del pianeta. Si estende nel nord-ovest del Paese su una superficie di quasi 19.000 kmq e ospita ben 14 differenti ecosistemi e un’impareggiabile varietà di fauna, che include i famosi “Big Five” (leopardi, leoni, rinoceronti, bufali, elefanti). Vi sono ospitati all’incirca 8.000 elefanti, 2.500 rinoceronti bianchi, 300 rinoceronti neri, 20.000 bufali, 2.000 leoni, 900 leopardi, 4.600 giraffe, 140.000 impala, 900 antilopi e 30.000 zebre accanto a 500 diverse specie di uccelli, 114 specie di rettili e anfibi.

  

 

Riserve private

Imbali Game Reserve - La riserva privata Imbali Game Reserve si trova in posizione privilegiata in una delle pochissime concessioni all’interno del Parco Kruger, a circa 50 km dall’ingresso di Orpen Gate. Quest’area è l’ideale per effettuare i migliori fotosafari e avvistare tutti gli animali inclusi i “Big Five”. All’interno della concessione di Imbali si trovano 3 lodge.

  

 

Kapama Game Reserve  -  Situata nell’area di Timbavati, nei pressi della parte centrale del Parco Kruger, la riserva privata di Kapama si estende per oltre 12.000 ettari e ospita una variatissima fauna africana, fra cui i famosi “Big Five”. La meravigliosa natura africana sarà ammirata durante 2 fotosafari giornalieri in veicoli fuoristrada guidati da ranger esperti, e per i più avventurosi è prevista anche la possibilità di effettuare fotosafari a piedi. La riserva ospita inoltre un centro per la cura e la riproduzione di animali a rischio di estinzione, che gli ospiti possono visitare e ammirare ancora più da vicino.

Thornybush Reserves  - Adiacente al Parco Nazionale Kruger, la Riserva Privata di Thornybush si estende per 11.500 ettari ed è popolata da numerose specie di uccelli e mammiferi, tra cui i famosi “Big Five”: leoni, bufali, leopardi, elefanti, rinoceronti. In particolare la riserva è rinomata per la presenza di numerosi leopardi che, normalmente, è raro incontrare. La riserva dispone di 4 lodge.

Karongwe Private Game Reserve  -  La Riserva Privata Edeni è situata nell’area tra l’aeroporto di Hoedspruit e Tzaneen, a pochi chilometri dal Parco Kruger. Si tratta di una riserva molto vasta, attraversata da ben 4 fiumi che favoriscono, insieme alla lussureggiante vegetazione, un ecosistema ideale per gli animali: la riserva vanta oltre ai famosi “Big Five”, iene, i rarissimi licaoni, ghepardi, ippopotami, coccodrilli e numerosissime specie di uccelli, per citare i più conosciuti. Dispone di 3 lodge.
 

Sabi Sabi Game Reserve  -  La Riserva Privata di Sabi Sabi, una delle più rinomate del Sudafrica, si trova a breve distanza dai confini del Parco Kruger. L’area su cui si estende la riserva è molto ampia e dispone di 3 differenti lodge dislocati in diverse zone della riserva.

 

 contattateci  per un preventivo adatto alle Vs.  esigenze!!!





 

POSIZIONE - Il Sudafrica si trova sull'estrema punta meridionale dell'Africa. Confina a nord con la Namibia, il Botswana, lo Zimbabwe e il Mozambico mentre ad ovest è bagnato dall'Oceano Atlantico e ad est dalle tiepide acque dell'Oceano Indiano. All'interno dei suoi confini si trovano anche due piccoli Stati indipendenti: il Lesotho e lo Swaziland. 

CLIMA - Il Sudafrica, essendo nell'emisfero australe ed immediatamente a sud del Tropico del Capricorno, è caratterizzato da un clima secco e mite. Rispetto all'Europa le stagioni sono invertite quindi le nostre estati sono i loro inverni e viceversa. A seconda della zona che si intende visitare bisogna tenere presente che le temperature possono variare dai 3 ai 23 gradi centigradi in inverno e dai 14 ai 30 gradi centigradi in estate. L'escursione termica tra il giorno e la notte può far registrare notevoli sbalzi di temperatura, soprattutto nella zona dell'Altopiano. Lungo le coste orientali, lambite dall'Oceano Indiano, la corrente che proviene dall'equatore, la "Mozambique", mitiga il clima e lo rende temperato tutto l'anno, mentre lungo le coste occidentali, interessate dalla corrente dell'Oceano Atlantico, la "Benguela", il clima è più secco e l'escursione termica maggiore. Non esiste una vera e propria stagione delle piogge, comunque è certamente più facile trovare una bella giornata di sole che una di pioggia.

DOCUMENTI - Passaporto in corso di validità: deve essere valido per tutta la durata del viaggio con una validità residua di almeno 6 mesi e due pagine bianche. Non è richiesto alcun visto. All'arrivo in aeroporto viene rilasciato un permesso temporaneo di permanenza valido fino alla data del biglietto aereo del rientro ma può essere prolungato dalle autorità competenti mostrando prove specifiche di rientro posticipato. Norme valide per i soli cittadini con passaporto italiano. Ambasciata d'Italia a Pretoria: 796, George Avenue - 0083 Arcadia Pretoria Tel: 0027 124230000/1 Consolati italiani: Consolato Generale d'Italia JOHANNESBURG 37, 1st Avenue (corner 2nd Street) 2196 Houghton Estate Tel. +27-11-7281392/3 Città del Capo: 2, Grey's Pass - 8001 Gardens - Cape Town - Tel. +27-21-4873900 Durban: The Embassy Building, 14th floor - 199 Smith Street Tel: +27-31-3684388/98

MONETA - La moneta locale è il Rand pari a circa 0,11 Euro. Sono in circolazione monete da 1, 2, 5, 10, 20 e 50 cent e da 1, 2 e 5 Rand. Le banconote hanno tagli da R10, R20, R50, R100 e R200. I Rand non sono reperibili in Italia. Non è possibile cambiare i Rand al rientro presso le nostre banche; eventualmente si possono cambiare in aeroporto prima della partenza esibendo la ricevuta del cambio effettuato all'arrivo in Sudafrica. Si consiglia di effettuare il cambio in aeroporto all'arrivo o presso le banche locali. Le maggiori carte di credito sono accettate quasi ovunque, tranne nei distributori di benzina mentre si potrebbero trovare difficoltà nei centri minori. Il bancomat è possibile usarlo solo per prelevare contanti in moneta locale (utilizzando semplicemente il pin che si usa in Italia). Le banche sono aperte tutti i giorni dal lunedì al venerdì fino alle ore 15:30 e il sabato solo la mattina, mentre negli aeroporti gli sportelli bancari rimangono aperti fino alle ore 22:00. In aeroporto, prima della partenza, bisogna presentare all'ufficio "Tax Refund" la ricevuta fiscale delle merci acquistate e talvolta è necessario mostrare le stesse che quindi non vanno ritirate in valigia. Dopo che la ricevuta fiscale è stata timbrata dall'ufficio "Tax Refund" si va allo sportello bancario dell'aeroporto e si ottiene un assegno, quale rimborso IVA, nella valuta che si desidera. N.B: le code in aeroporto per il rimborso IVA possono essere lunghe quindi è consigliato presentarsi con il dovuto anticipo.

ELETTRICITA' - 220/240 V e 50hz. Le maggior parte delle prese di corrente sono a tre grossi spinotti rotondi, quindi bisogna munirsi di

LINGUA -  11 sono le lingue ufficiali ma la più parlata oltre all'inglese è lo Zulu, seguito dallo xhosa, afrikaans, pedi, tswana, sotho, tsoga, swati, venda e ndebele.

FUSO ORARIO - L'ora unificata in Sudafrica è di due ore avanti rispetto al Gmt Time quindi soltanto una avanti rispetto all'Italia. Nel paese non è adottata l'ora legale quindi quando la stessa entra in vigore in Italia non c'è differenza di fuso orario tra i due paesi.

ABBIGLIAMENTO - Si consigliano abiti leggeri e comodi durante il periodo estivo, mentre durante l'inverno consigliamo di vestirsi a strati e per la sera è bene avere con sé golf e maglie di cotone in estate e maglioni e giacconi d'inverno, per contrastare le escursioni termiche, sia in città che durante i safari. Per questi ultimi consigliamo abiti dalle tonalità chiare in modo tale da poter essere in perfetta armonia con i colori della natura e non innervosire gli animali che incontrerete.


VARIE - Per chiamare il Sudafrica dall'Italia è necessario comporre lo 0027 + il numero compreso di prefisso senza lo zero. Per chiamare in Italia comporre lo 0039 + il numero compreso dello 0. I cellulari italiani in Sudafrica funzionano ma la rete non è disponibile in tutte le zone come, per esempio, all'interno di alcuni parchi nazionali quale il Kruger. Il modo più economico per telefonare è sicuramente dalle cabine telefoniche acquistando una scheda internazionale, disponibile di vari tagli e acquistabile in aeroporto; telefonare dagli alberghi è certamente più caro. La patente italiana è ufficialmente riconosciuta dalle autorità sudafricane quindi è possibile viaggiare in auto liberamente per tutto il territorio, è però consigliabile munirsi di patente internazionale possibilmente tradotta in inglese. La guida è a sinistra come in Gran Bretagna. Il limite di velocità è di 120Km/h sulle autostrade e 60km/h nei centri abitati.

 

 
© 2007 Daphne Viaggi.